Trapianto di capelli per le donne

Il trapianto di capelli può essere adatto anche per le donne, la procedura può essere un po ‘più diversa rispetto agli uomini, ma alla fine è la stessa operazione.

A seconda del tipo di perdita di capelli che una donna sta vivendo, i nostri medici decidono se l’intervento è una buona opzione o meno. Il motivo per cui il trapianto di capelli è popolare tra gli uomini è che la condizione ereditaria di perdita dei capelli l’alopecia androgenetica si presenta in modo diverso nei casi di calvizie maschile rispetto al modo in cui la perdita di capelli femminile presenta nelle donne.

Nelle donne il problema è principalmente un assottigliamento generale che appare lungo la sommità della testa e alle tempie. Le donne hanno maggiori probabilità di notare segni come la loro separazione che si allarga, che si assottigliano alle tempie e si sentono meno pieni quando provano a metterlo in una coda di cavallo, oltre a perdere i capelli in modo eccessivo.

Un esempio di quando un trapianto di capelli può essere un’opzione benefica per le donne è nei casi di alopecia cicatriziale. È qui che i follicoli piliferi sono danneggiati o distrutti dall’infiammazione spesso causata da ustioni, ma l’idoneità per la procedura deve essere decisa caso per caso da un chirurgo affermato.

Quali donne sono buone candidate per il trapianto di capelli?

Secondo gli esperti, una percentuale molto piccola di donne è candidata alla chirurgia del trapianto di capelli. Circa il 2% -5% delle donne con perdita di capelli trarrà beneficio da questo tipo di procedura. Loro sono:

  • Donne che hanno subito la caduta dei capelli a causa di alopecia meccanica o da trazione (non ormonale).
  • Donne che hanno avuto precedenti interventi di chirurgia estetica o plastica e sono preoccupate per la caduta dei capelli nei siti di incisione.
  • Donne che hanno un modello distinto di calvizie, simile a quello della calvizie maschile. Ciò include la recessione dell’attaccatura dei capelli, l’assottigliamento del vertice (sulla corona o sulla parte superiore del cuoio capelluto) e un’area del donatore che non è influenzata dall’alopecia androgenetica.
  • Donne che soffrono di perdita di capelli a causa di traumi, tra cui vittime di ustioni, cicatrici da incidenti e ustioni chimiche.
  • Donne con alopecia marginale, una condizione molto simile all’alopecia da trazione.

OTTIENI LA TUA CONSULTAZIONE

Fai clic in basso e inserisci le informazioni richieste, ei nostri consulenti ti risponderanno con il miglior piano per il tuo trattamento.